Lo Staff Alfa 164 ti da il benvenuto.
Se sei qui vuol dire che anche tu hai un CuoreAlfista.
Ti trovi nel tempio dell'Ammiraglia più bella di tutti i tempi, sali a bordo anche tu sulla 164.
Registrati, leggi e rispetta le regole, ed entra anche tu a far parte del mondo Alfa Romeo 164.
Si ricorda ai nuovi iscritti che è obbligatorio presentarsi nell'apposita area, se dopo 7 gg dall'iscrizione l'utente non si è presentato e non ha postato nessun messaggio nei forum, verrà temporaneamente sospeso.

Buon divertimento!
Lo staff di Alfa 164.

Webmaster 106kilowatt


 
PortalePortale  IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
   

Condividere | 
 

 Motore Twin Spark lamellare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
106kilowatt
Amministratore
Amministratore
avatar

Pesci Messaggi : 351
Reputazione : 23
Data d'iscrizione : 17.09.10
Età : 47
Località : Torremaggiore

MessaggioTitolo: Motore Twin Spark lamellare   Lun 03 Dic 2012, 22:14







Si trattava di “valvole lamellari“ di non ritorno (reed valve) montate in ciascuno dei condotti di aspirazione, analoghe a quelle in uso nei motori motociclistici a due tempi

Come si vede dal disegno











esse erano montate il più vicino possibile alle valvole di aspirazione in modo da minimizzare il volume morto a monte di queste per ridurre le quantità di gas combusto che il motore doveva poi “digerire”. Le lamine metalliche sono disegnate in linea continua in condizioni di media apertura e a tratti allorché il riflusso le sospinge contro il corpo fisso impedendo il ritorno dei gas combusti in aspirazione. Rispetto ai variatori di fase le valvole lamellari apparivano interessanti poiché il loro intervento era “automatico”, visto che le lamelle si aprivano spontaneamente solo quando la pressione nei cilindri era inferiore a quella dell’ambiente di aspirazione e si chiudevano, sempre spontaneamente, quando si instaurava una inversione delle sue pressioni. Ovviamente, il sistema induceva delle perdite di carico che crescevano con i giri motore a causa degli ingombri del meccanismo. Ciò era in armonia con i risultati di una simulazione che aveva fatto risaltare i forti miglioramenti del grado di riempimento ai bassi e medi regimi del motore e perdite sopra i 4000 giri/min
In sede di messa a punto si dimensionarono alzate ed aperture della fasature in modo da equilibrare quelle perdite per cui le potenze massime dei prototipi in prova rimasero quasi inalterate. Al decrescere dei giri motore la parte positiva del sistema prendeva il sopravvento e si ottennero con la reed valve i forti miglioramenti di coppia visibili.

Lo studio non ebbe seguito poiché, come vedremo, il variatore di fase, fu ulteriormente migliorato e riuscì ad ottenere prestazioni superiori agli alti regimi.


_________________
L'Amministratore e Webmaster

106kilowatt  pirat





Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://alfa164.forumattivo.info
 
Motore Twin Spark lamellare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Alfa 164 Motori :: 2.0 Twin Spark-
Andare verso: